26-05-2018 - Siamo al Paleofestival di La Spezia!

Il Parco Archeologico Didattico del Livelet parteciperà al Paleofestival 2018, in programma il 26 e 27 maggio 2018 a La Spezia, presso il Museo del Castello di San Giorgio!

I nostri operatori saranno presenti il sabato pomeriggio dalle 16.00 alle 18.00 e la domenica pomeriggio dalle 15.30 alle 16.30, per proporre ai visitatori il laboratorio "I Suoni dalla Preistoria"!

Per info: www.paleofestival.it

Nella stessa occasione, sabato 26 alle 14.00 parteciperemi anche all' ANNUAL GENERAL MEETING di EXARC l'associazione internazionale di cui facciamo parte e domenica 27 dalle 9.00 alle 13.00 al TERZO INCONTRO STUDIO DI ARCHEOLOGIA SPERIMENTALE con l'Intervento "Didactics in Archaeology: the experience of Parco Archeologico del Livelet"

 

ABSTRACT:

Didactics in Archaeology: the experience of Parco Archeologico del Livelet
Maura Stefani, Marta Modolo, Fabio Sartori, Parco Archeologico del Livelet (IT)

Parco Archeologico didattico del Livelet was born from the desire to give value to the archaeological site of Colmaggiore di Tarzo and to promote the history and the environment of the area. The Open-Air Museum is owned by the Province of Treviso and managed by Comitato Provinciale UNPLI Treviso, in convention with the municipality. It is located on the western shore of Lago lake, in the north of Treviso Province, Veneto Region (Italy) and it has been an EXARC member since 2009. The Archaeological open-air museum is based on the reconstruction of three pile-dwellings in full-scale, built using methods and materials available in prehistory, furnished with reconstructions of instruments used in everyday life. Each building is dedicated to a prehistoric period when the area of the lakes was settled, according to the archaeological remains: Neolithic, Copper Age and Bronze Age. Livelet offers guided tours and workshops connected to Archaeology, Prehistory and Nature. During the week, from February to November, it is open for school groups; on Sunday or during special events, from April to October, it is open to the public. It is possible to book thematic guided tours and other activities for groups. In 10 years of activities, Livelet organized special events and activities for the visitors cooperating with professionals from other museums or from other structures. Some of them become habitual and part of the permanent offer, like the naturalistic activities (guided tours around the lakes, workshops, brochures, maps and leaflets for schools), whereas some of the others change every year and give our staff the opportunity to meet professionals from other realities, to exchange knowledge and good practices and to offer our returning visitors new experiences (staff exchanges, special opening dedicated to different historic periods, living history festivals). Based on this experience it is possible to affirm that in an open air museum the didactic contents are not strictly connected to the permanent structures built in it, but are made by the people who work there, permanently or occasionally, and who bring their experiences and knowledge, renovating the cultural offer and creating places for culture at 360°.

Didattica e divulgazione al Parco Archeologico del Livelet
Maura Stefani, Marta Modolo, Fabio Sartori, Parco Archeologico del Livelet (IT)

Il Parco Archeologico didattico del Livelet nasce dalla volontà di valorizzare il sito archeologico di Colmaggiore di Tarzo e di promuovere la storia e l'ambiente della territorio in cui sorge. Il Parco è di proprietà della Provincia di Treviso e dal 2009 è gestito dal Comitato Provinciale UNPLI Treviso, in convenzione con il Comune di Revine Lago. La struttura si trova sulla sponda occidentale del lago Lago, a Nord della Provincia di Treviso, in Veneto, ed è membro EXARC dal 2009. Al Livelet sono presenti le ricostruzioni di tre palafitte in scala reale, costruite con metodi e materiali utilizzati anche in passato e arredate con la ricostruzione di strumenti utilizzati durante la vita di tutti i giorni. Ogni edificio è dedicato a un periodo preistorico in cui, secondo i dati archeologici, fu insediata l'area dei laghi: Neolitico, Età del Rame e Età del Bronzo. Il Livelet offre ai visitatori visite guidate e laboratori a tema archeologico, preistorico e naturalistico. Durante la settimana, da Febbraio a Novembre, è aperto su prenotazione per le scolaresche, mentre di Domenica e nei giorni festivi, da Aprile a Ottobre, è aperto al pubblico. È possibile prenotare visite guidate a tema e altre attività per gruppi e non mancano aperture speciali o serali in estate. In 10 anni di apertura, al Livelet sono stati organizzati numerosi eventi per i visitatori in collaborazione con professionisti provenienti altri musei o da altre strutture. Alcuni di essi sono diventati abituali e sono entrati a far parte dell'offerta permanente, come le attività naturalistiche (visite guidate intorno ai laghi, laboratori, brochure, mappe e dépliant per le scuole), mentre altri cambiano di anno in anno e danno agli operatori l'opportunità di incontrarsi professionisti di altre realtà, per scambiare conoscenze e buone pratiche, e offrire ai visitatori esperienze sempre nuove (scambi di personale, eventi speciali dedicati a diversi periodi storici, festival di rievocazione). Sulla base di questa esperienza, è possibile affermare che in un parco archeologico i contenuti didattici non sono strettamente collegati alle strutture permanenti, ma sono forniti in primis dalle persone che ci lavorano, abitualmente o occasionalmente, che portano le loro esperienze e conoscenze, rinnovando continuamente l'offerta e rendendoli luoghi di cultura a 360°.